mano-ambientePolitica ambientale

L’evoluzione dei mercati in senso globale e la crescente esigenza del rispetto dell’ambiente ci inducono a gestire la nostra azienda con particolare attenzione e sensibilità nei confronti delle tematiche di tutela dell’ambiente. Tale impegno si è concretizzato dal 2003 con l’adesione volontaria al modus operandi definito dalla norma UNI EN ISO 14001:2004 consentendo la progressiva certificazione dei siti di Faenza e Forlì.

politica-caviroLa politica di Caviro è:

  • Riciclare per ridurre il consumo di energie non rinnovabili e rifiuti inutili;
  • Ridurre il consumo di acqua;
  • Incoraggiare ed incentivare nel proprio organico nonché in collaboratori, fornitori e clienti la sensibilità e il senso di responsabilità per l’ambiente, attraverso formazione, comunicazione e incentivi.

cicloCiclo integrato di autosufficienza energetica

Dalla vite all’autonomia energetica: per Caviro Group è possibile.
Non solo vino dall’uva: i sottoprodotti del processo di vinificazione – mosti, feccia, vinaccia – sono valorizzati per la produzione di zuccheri e succhi d’uva, alcool, tartrato di calcio e acido tartarico, sostanza organica, che, in forma di compost e fanghi, è destinata al mondo agricolo ed infine ENERGIA.
Ogni anno Caviro trasforma oltre 280,000 tonnellate di sottoprodotti, un peso paragonabile con i 275,000 tonnellate dell’Empire State Building di New York. L’autosufficienza energetica totale degli impianti Caviro permette la purificazione e la combustione degli scarti dalla linea di prodotti alimentari.

zero-emissioniZero Emissioni

Forte dunque è l’impegno del Gruppo Caviro verso gli obiettivi delineati dal Protocollo di Kyoto. L’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia in luogo alle risorse convenzionali, così come il ritorno in agricoltura della sostanza organica generata da tutte le fasi di lavorazione dell’uva e dei suoi sottoprodotti, rende il ciclo integrato infinitamente virtuoso pressoché ad IMPATTO ZERO.