Nella sessione estiva del prestigioso concorso enologico tedesco, i vini del Gruppo raggiungono il primato di 15 medaglie

Si è da poco chiusa la 25^ edizione di Mundus Vini Summer Tasting, la sessione estiva del celebre concorso enologico tedesco, con un grande risultato per Caviro, proclamato “Best Erzeuger aus Italien”, ovvero Miglior Produttore Italiano, a fronte delle 15 medaglie vinte.

Un traguardo importante e prestigioso, che contribuisce a portare l’Italia al primo posto assoluto nella classifica non ufficiale delle nazioni rappresentate, con 487 medaglie totali. Seguono a lunga distanza i viticoltori tedeschi, con 307 medaglie, che per la prima volta superano i loro omologhi spagnoli (283); quarto e quinto posto per Portogallo (132) e Francia (122).

Mondus Vini è una delle competizioni più importanti del mondo nel suo genere, che nei suoi due appuntamenti annuali (uno ad agosto e uno a febbraio) vede gareggiare oltre 10mila tra vini, spumanti e vini liquorosi, valutati da una giuria internazionale di esperti enologi, viticoltori, rivenditori specializzati e sommelier: in quest’occasione i giurati erano 170, provenienti da 45 Paesi diversi.

La degustazione è avvenuta a bottiglia anonima e secondo il metodo di valutazione internazionale di 100 punti dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV), riconosciuto anche dall’Unione Internazionale degli Enologi (UIOE).

Notevoli i risultati complessivi della manifestazione, che ha assegnato 14 grandi medaglie d’oro (per i vini che ottengono un punteggio di almeno 95), 818 d’oro (almeno 90 punti) e 928 d’argento (almeno 85).

Oltre a Caviro, ad aggiudicarsi il premio come migliori produttori per i rispettivi Paesi sono stati: per l’Australia Casella Family Brands (12 medaglie), dal Cile Viña Luis Felipe Edwards (12 medaglie), dalla Germania Vier Jahreszeiten Winzer eG (16 medaglie), dalla Francia Vranken-Pommery (12 medaglie), dalla Nuova Zelanda Marisco Vineyards (23 medaglie), dal Portogallo Casa Ermelinda Freitas – Vinhos (9 medaglie), dalla Spagna Felix Solis Avantis (14 medaglie) e dal Sudafrica KWV (8 medaglie).