Caviro

Caviro per la Giornata delle Nazioni Unite

Un progetto per ribadire l’adesione all’Agenda 2030 delle Nazione Unite per uno sviluppo sostenibile

Caviro illustra il proprio contributo alla sostenibilità con il lancio di un video racconto, in occasione del 75° anniversario delle Giornata delle Nazioni Unite – che quest’anno ricorre sabato 24 Ottobre – istituita per sensibilizzare sull’importanza dello sviluppo sostenibile a livello globale.

Il titolo del video “Dove tutto torna” riprende il claim aziendale che racchiude la filosofia della cooperativa, espressa da un modello di economia circolare che salvaguarda il valore di ogni fase della filiera dell’uva, compresi i preziosissimi sottoprodotti trasformati in energia, compost e in altri prodotti nobili.

Si tratta di un racconto a più voci, affidato a personaggi rappresentativi del mondo Caviro – Giovanni Ferrucci (Responsabile commerciale Enomondo), Gabriele Bassi (Direttore Stabilimento Caviro Extra), Bruno Ranieri (Referente Cantina), Pietro Cassani (Enologo storico di Caviro) – che, insieme, ribadiscono l’impegno costante del Gruppo in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Un impegno che ha portato Caviro a legare i propri obiettivi all’Agenda 2030 delle Nazione Unite per lo Sviluppo Sostenibile. Sono 7 gli obiettivi (Sustainable Development Goals – SDGs) che Caviro persegue concretamente, tra cui.

  • tutela del benessere e della salute delle persone (Obiettivo 3),
  • accesso universale all’energia pulita (Obiettivo 7),
  • industrializzazione equa e responsabile (Obiettivo 9)
  • adozione di modelli sostenibili di produzione e consumo (Obiettivo 12).
  • lotta al cambiamento climatico (Obiettivo 13).

Sempre in ottica di promozione di modelli sostenibili e buone pratiche, Caviro ha lanciato di recente anche il magazine online Innesti – Storie di Sostenibilità.