Caviro

La circolarità del Gruppo Caviro presentata a Roma

L’incontro, organizzato da AssoDistil presso una sede della Camera, verteva sulla sostenibilità della filiera distillatoria

Nei giorni scorsi il Presidente del Gruppo Caviro, Carlo Dalmonte, è stato invitato a Roma, presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari (una sede distaccata della Camera dei Deputati inaugurata per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia) per “La sostenibilità della filiera distillatoria”, un evento organizzato da AssoDistil, l’Associazione Nazionali Distillatori, e moderato dal giornalista Rai Marco Frittella.

L’intervento di Dalmonte, intitolato “Dal Grappolo al Campo”, ha illustrato nel dettaglio il modello di economia circolare del Gruppo Caviro, che comprende l’attività di recupero e valorizzazione degli scarti delle filiere agroalimentari, oltre a sfalci e potature. Da questo processo si ottengono prodotti nobili che tornano al mercato come materia prima, energia elettrica, energia termica e biocarburanti, in un ciclo in cui tutto si rinnova e si trasforma.

Oltre al Presidente Dalmonte, sono intervenuti Filippo Gallinella, presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati; Flavio Santoro, responsabile Lifegate Roma; Antonio Emaldi, presidente AssoDistil; Sergio Lombardini, Biotech Director Eni Versalis.