Caviro

La sostenibilità di Caviro è tra le preferite dei consumatori

Lo attesta l’indice Future Respect, che inserisce il Gruppo cooperativo tra le 44 imprese italiane che meglio illustrano la propria governance

C’è anche il Gruppo Caviro tra le 44 società che figurano nell’Index Future Respect 2020, una lista di realtà economiche che eccellono nella rendicontazione non finanziaria.

L’Indice è stilato da un gruppo di 250 consumatori a partire da 210 bilanci di sostenibilità 2019, individuati dagli esperti tra i 1.127 bilanci classificati da ConsumerLab nell’ultimo triennio.

Le società inserite nell’indice Future Respect (giunto quest’anno alla sua terza edizione) non sono solo sostenibili, ma sanno anche raccontare in modo chiaro e trasparente le azioni intraprese, così da facilitare le scelte dei consumatori.
Si tratta sia grandi gruppi che di realtà più di nicchia, per un totale di 101 miliardi di euro di fatturato aggregato e 150mila occupati.

Il settore più rappresentato, con 10 imprese, è quello alimentare (in cui opera anche Caviro) seguito da servizi, trasporti, informatica, elettrodomestici, farmaceutica, arredamento, costruzioni, abbigliamento,
commercio e finanza.

Questo risultato ha una particolare rilevanza per Caviro perché è un attestato di fiducia che arriva direttamente da consumatori, sempre più decisi a compiere scelte consapevoli e che, pertanto, premiano quelle realtà che sanno promuovere “la cultura della sostenibilità con un’efficace narrazione, coinvolgente e distintiva”.

Fonte: Il Sole 24 Ore