Caviro

Il Natale faentino si accende con Caviro Extra

Le piazze e le vie del centro storico diventano più luminose e si arricchiscono di tante iniziative per grandi e piccini

Si sono accese anche a Faenza le luminarie, nelle piazze e nei corsi del centro storico.

Piazza del Popolo si presenta così con nuovi addobbi fatti di pianeti e stelle cadenti, un auspicio a per poter “esprimere desideri” in questo 2020 così difficile.

L’albero di Natale e la Posta degli Elfi

Nel rispetto delle tradizioni, accanto al Duomo in piazza della Libertà è apparso anche l’albero di Natale illuminato grazie a Caviro Extra. L’abete proviene dalla Toscana, da un’area in cui era già stato programmato l’abbattimento.

L’illuminazione dell’albero ha dato simbolicamente il via alle festività e alle iniziative previste, tra cui la Posta degli elfi, sempre in piazza della Libertà. Gli elfi accoglieranno nella loro casetta di legno i bambini che vorranno dedicare un disegno, un pensiero o una richiesta a Babbo Natale. Nell’apposita cassetta sarà possibile imbucare la propria letterina a Babbo Natale.

La Posta degli elfi, normative Covid permettendo, sarà aperta fino alla vigilia di Natale nei fine settimana e festività di dicembre (nelle giornate dell’8, 11, 12, 13, 18, 19, 20 e 24 dicembre) dalle 16 alle 19.

Gli omaggi di Caviro

Anche quest’anno i negozi del circuito Faenza C’entro, a fronte di un acquisto di almeno 20 euro, consegneranno ai clienti una cartolina e una card.

La cartolina dà diritto ai due omaggi, da ritirare entro il 28 febbraio 2021 presso la Caviroteca di via Convertite: si tratta di una bottiglia di vino Caviro più un flacone da 500 ml di detergente igienizzante per le mani, un ausilio ormai indispensabile, prodotto da Caviro Extra con alcol di origine agricola.

La card, invece, garantirà il 20% di sconto sull’acquisto dei vini della Caviroteca, fino al 30 novembre 2021. Il regolamento completo dell’iniziativa è disponibile sul sito faenzacentro.it.